Wizz Air ha cancellato tutti i voli per l’Italia tra il 10 marzo e il 4 aprile.
Secondo la compagnia, ridurrà i voli solo in risposta al calo della domanda, senza che i passeggeri interessati contino sul risarcimento.
In questo momento non è possibile prenotare biglietti per Roma, Bologna, Catania, Napoli, Milano e Bari, secondo la pagina di prenotazione di MTI.
Per questi giorni, la pagina di prenotazione indica che non ci sono voli.

Wizz Air ha fornito le seguenti informazioni:

“Wizz Air monitora costantemente la domanda di biglietti su tutte le sue rotte e ha deciso di ridurre la frequenza di alcuni dei voli, comprese le destinazioni in Italia, tra l’11 marzo e il 2 aprile a causa del calo della domanda.
Tuttavia, la compagnia aerea non sospende queste rotte, non ha cancellato tutti i voli verso queste destinazioni e continua a operare a capacità ridotta verso tali destinazioni.

I passeggeri interessati saranno avvisati via e-mail almeno 15 giorni prima della partenza della cancellazione e potranno scegliere di accettare una riprogrammazione gratuita, un rimborso del 100% della loro tariffa originale o il 120% tramite credito sul conto WIZZ.
Poiché le cancellazioni sono notificate ai passeggeri interessati non oltre 14 giorni prima della partenza, non hanno diritto a nessun indennizzo aggiuntivo ai sensi del regolamento (CE) n. 261/2004.”